Alla fine della serie FX Docu, ecco i takeaway scoperti di hip hop che sicuramente rimarranno fedeli (Photo Credit – IMDb)

Dopo quattro decenni, l'hip-hop non è solo un genere musicale, ma un microcosmo della nazione. Al centro, il genere incarna il concetto del sogno americano - trascendere il proprio ambiente alla ricerca di una vita migliore - e con questo arriva le sue sfide. L'ultima serie di documentari di FX, 'Hip Hop Uncovered' (anche in streaming su Hulu), esplora le origini del rap e come la sua maturazione abbia influenzato le comunità che lo hanno generato, così come il paese in generale.





Annuncio pubblicitario

Prodotti da Malcolm Spellman e diretti da Rashidi Natara Harper, i due tirano indietro il sipario su alcuni degli eroi sconosciuti dell'hip-hop e mettono in luce coloro che hanno lavorato dietro le quinte sin dal suo inizio. Dopo i creatori del rap Deb, Big U, Trick Trick, Haitian Jack e Bimmy, tra gli altri, 'Hip Hop Uncovered' offre una prospettiva unica su come l'hip-hop e il suo rapporto con le strade sono cambiati nel corso degli anni. Mentre 'Hip Hop Uncovered' volge al termine, ecco cinque takeaway dell'affascinante serie.



Annuncio pubblicitario

Mike Tyson è un personaggio legittimo nella storia dell'hip-hop. Mentre la serie presentava una manciata di cameo impressionanti oltre ai suoi cinque narratori principali - come Dr. Dre, T.I. e Snoop Dogg - tra gli ospiti più memorabili c'era il campione di boxe, Mike Tyson. Cresciuto a Brownsville, Brooklyn, e circondato da personaggi come Haitian Jack fin dalla tenera età, Tyson ha incontrato la violenza di strada nel suo cortile e ha visto l'hip-hop riflettere la sua stessa vita.

Tendenza

Tenet finalmente in uscita a New York dopo 6 mesi dal suo arrivo negli Stati Uniti
Il dog sitter di Lady Gaga sopravvive all'attacco mortale: sono ancora in ripresa da una chiamata molto ravvicinata con la morte

Essendo il più giovane campione dei pesi massimi a 20 anni, Tyson era ancora un ragazzino quando il rap iniziò a sbocciare, ma avrebbe finito per essere testimone di momenti significativi nella storia dell'hip-hop, come l'omicidio di Tupac. Il rapper-attore-poeta è stato ucciso a colpi di arma da fuoco poche ore dopo aver visto Tyson combattere Bruce Seldon a Las Vegas nel 1996. Il commento di Tyson si è rivelato significativo, espandendo la lente della storia dell'hip-hop oltre la portata dei soli artisti e dirigenti dei media musicali.

Haitian Jack è il tuo nuovo OG preferito. Mentre molti potrebbero riconoscere il nome di Haitian Jack da di Tupac famigerata traccia postuma 'Against All Odds', in cui Pac notoriamente lo chiamava un informatore, la docuserie rivela che c'era molto di più nella loro relazione di quel disco diss. Raccontando tutte le sue storie sulla santità della sua fortezza nella Repubblica Dominicana, Haitian Jack rivela di essere stato una figura fondamentale nell'ispirare il modo in cui Tupac ha operato nella scena rap di strada all'inizio.

Non solo, Jack afferma anche che Pac ha modellato il suo ruolo di Birdie in 'Above the Rim' su di lui perché voleva che il personaggio si sentisse più autentico. Finirono per litigare prima dell'omicidio di Pac. Circa 25 anni dopo, Haitian Jack rimane uno dei personaggi più interessanti del genere e forse il tuo nuovo OG preferito.

La credibilità di strada non equivale alla lealtà del settore. In una cultura in cui un tempo l'onore per strada era tenuto in massima considerazione, è diventato sempre più evidente che il rap ha perso alcuni di questi principi. Dai la colpa al denaro: quando il rap è diventato più redditizio, ha preso le distanze dal codice di integrità e autenticità. E con l'arrivo dei social media, ora è un caso di OG vs IG, ha detto Deb nella serie L'unica differenza tra codice stradale e codice del settore è il livello delle conseguenze, T.I. aggiunto.

Quando il codice stradale era fondamentale negli anni '80 e '90, le accuse casuali di spionaggio potevano costare la vita a qualcuno. Nel settore hip-hop ora, un cattivo comportamento equivale a più clic e visualizzazioni.

L'impatto di Nipsey Hussle è eterno. Lo sapevamo già, ma è stato ancora più impattante parlare di persone che avevano aiutato Nipsey Hussle a crescere fin dall'inizio. Big U è stata una figura influente nella vita di Nipsey e gli ha instillato alcuni dei suoi valori come investire nella tua comunità, ricchezza generazionale e l'importanza di lasciare un'eredità. Queste erano tutte cose che il Rollin' 60s OG aveva imparato mentre trascorreva 13 anni in prigione. Una volta che Big U è stato rilasciato all'età di 37 anni, ha dedicato la sua vita a restituire alle sue comunità locali e rap.

Un filo conduttore della serie era l'importanza per gli artisti di avere presto uomini di stato al loro fianco per aiutarli a guidarli attraverso le insidie ​​dell'industria musicale, e Big U era quello per Nipsey, così come altri artisti come la leggenda della costa occidentale Kurupt. È stato semplicemente potente ricordare quanto brillasse la luce di Nipsey Hussle e come si sia estinta troppo presto.

La violenza viene con il territorio . 'Hip Hop Uncovered' ricorda costantemente che il rap è sempre stato circondato dalla violenza. Quando le comunità che producono musica vedranno pressione e oppressione da tutte le parti, inevitabilmente si infiltrerà nell'arte emergente. Quando il braccio della morte raggiunse livelli vertiginosi e divenne mainstream con Snoop Dogg, NWA e altri gruppi iconici, portarono con sé la cultura delle gang di Los Angeles. Se è reale, perché lo pubblicizzi? Ice T ha detto del gangbanging che si fa strada verso la musica.

I record di Diss hanno portato a veri e propri omicidi perché la cultura di strada era ancora così profondamente intrecciata con il genere. Tragicamente, lo vediamo ancora oggi, con giovani artisti assassinati a un ritmo allarmante.

Devi leggere: Il comico Chris D'Elia accusato di aver sollecitato foto di N*de da 17 anni