Valutazione aziendale: 3.5 / 5

Cast di stelle : Ajay Devgan, Emraan Hashmi, Omi Vaidya, Shahzahn Padamsee, Shruti Haasan, Shraddha Das, Tisca Chopra, Rituparna Sengupta, Mukesh Tiwari.





Complotto : Tre amici sono alla ricerca dell'anima gemella. Ajay sta cercando il divorzio dalla moglie e, quindi, ha bisogno di un nuovo compagno anche se l'amico (Shahzahn) ha quasi la metà dei suoi anni. Emraan è un playboy ma alla fine si innamora di Shruti e vuole passare il resto della sua vita con lei. Omi crede nel vero amore e pensa di averlo scoperto quando incontra Shraddha. Ma cosa ne pensano le ragazze?

Cosa c'è di buono : La commedia; i dialoghi; le esibizioni degli attori.



Cosa c'è di male : Niente!

Verdetto : Dil Toh Baccha Hai Ji è un film divertente che ti fa ridere e sorridere.

Pausa : Un paio quando alcune cose si fanno ripetitive nel primo tempo.

Annuncio pubblicitario

Guarda o no? Decisamente! Ti divertirai.

Omi Vaidya, Ajay Devgan, Emraan Hashmi

Immagini a cornice larga e Bhandarkar Entertainment Dil Toh Baccha Hai Ji ( A ) è una commedia romantica su tre amici e la loro ricerca dei rispettivi compagni di vita. Naren Ahuja (Ajay Devgan) sta per divorziare dalla moglie (Rituparna Sengupta). Si trasferisce dalla sua casa e nella casa ancestrale che è abbastanza grande. Solitario, si prende cura degli ospiti paganti e ne ottiene due sotto forma di Abhay Suri (Emraan Hashmi) e Milind Kelkar (Omi Vaidya).

Naren ha una giovanissima, nuova stagista in carica, June Pinto (Shazahn Padamsee), la cui natura accomodante e innocenza infantile viene erroneamente interpretata da lui come aperture d'amore. Poiché le vuole molto bene, inizia presto ad accompagnarla alle feste e generalmente trascorre più tempo con lei nonostante un'enorme differenza di età. Abhay è un Casanova confermato e il suo lavoro a tempo pieno è corteggiare ragazze ricche che possono aiutarlo a mantenere uno stile di vita ricco. Ottiene una nuova cattura in Anushka Narang (Tisca Chopra), un'ex reginetta di bellezza che lo usa come un ragazzo giocattolo. Gli fornisce tutti i lussi come esca e Abhay è entusiasta, ma solo finché non incontra Nikki (Shruti Haasan), la figliastra di Anushka, e lei stessa un'assistente sociale. Si innamora di Nikki e ha anche un'avventura con lei. Ne è sicuro, anche Nikki lo ama. Milind, che lavora in una società di servizi matrimoniali, è un romantico e un poeta dilettante. Apprezza l'amore ed è alla ricerca di una ragazza che possa amare disinteressatamente per tutta la vita e che possa amarlo allo stesso modo. Trova Gungun Sarkar (Shraddha Das), un fantino della radio, che sta cercando disperatamente di prendersi una pausa come attrice nei film. Gungun usa Milind ma quest'ultima è così follemente innamorata di lei che nient'altro gli importa.

Shahzahn Padamsee, Ajay Devgan

I giorni passano e i tre amici pensano di essere fortunati ad aver trovato l'anima gemella. Ma che dire delle tre ragazze? Sono ugualmente seri anche riguardo ai tre ragazzi? Le tre storie d'amore hanno un finale da favola?

Storia e sceneggiatura

Madhur Bhandarkar, Neeraj Udwani e Anil Pandey hanno scritto la storia e la sceneggiatura di questo film spaccato di vita, infondendo molto umorismo nel dramma. Le battute e le commedie sono più incentrate sulla città, ma sono molto divertenti. La prima metà è leggermente lunga e non si muove troppo a causa della quale si insinua un po' di noia. La seconda metà ha un bel po' di dramma, che è sia avvincente che divertente. La corrente emotiva nelle tre storie d'amore potrebbe non strappare le lacrime agli occhi del pubblico, ma crea un impatto. In altre parole, la parte sentimentale del dramma non è strappalacrime, ma aiuta a rendere il film più pesante e gli impedisce di rimanere una frivola commedia. Il climax, sebbene prevedibile, è adorabile e lascia un grande sorriso sui volti degli spettatori.

In effetti, il film nella sua interezza è piacevole e fa sorridere e/o ridere il pubblico. I dialoghi di Sanjay Chhel sono spiritosi e divertenti, e si sposano perfettamente con la sceneggiatura e l'atmosfera del film.

Emraan Hashmi, Shruti Haasan

Spettacoli da star

Ajav Devgan fa un lavoro meraviglioso. Entra nella pelle del personaggio e ne esce a pieni voti. Il suo imbarazzo nell'innamorarsi di una ragazza di quasi la metà dei suoi anni è stato interpretato brillantemente da lui. I suoi costumi - indossa abiti formali - gli conferiscono un aspetto distinto e accattivante. Emraan Hashmi agisce con disinvoltura disinvolta e si rende amabile in pochissimo tempo. È splendido. Nonostante la sua abitudine di andare a letto, il pubblico fa il tifo mentale per lui e si sente male quando viene deluso. Omi Vaidya è molto bravo e conquista la simpatia del pubblico con la sua semplicità. Shazahn Padamsee è una rivelazione. È carina e la sua recitazione libera è encomiabile. La sua innocenza infantile è stata magnificamente sfruttata. Shruti Haasan lascia un segno e fa bene ciò che le viene richiesto. Shraddha Das, il cui personaggio ha sfumature di grigio, rende giustizia al suo ruolo. Tisca Chopra si distingue e dà la sua percentuale al ruolo. Lei è eccellente. Aditya Kapoor è nella media come suo marito. Mukesh Tiwari è comico ed evoca risate quando appare sullo schermo. Rituparna Sengupta offre un valido supporto. Daisy Irani sta bene come la nonna di June Pinto. Howard Rosemeyer, Imran Khan, Javed e Shveta Salve forniscono il supporto desiderato. Manoj Joshi si distingue nella scena solitaria che ha. Kamlesh Ojha, Girish Sachdev e Sachin Parekh (come i tre colleghi di ufficio di Naren), Shikha Talsania (come assistente di Naren, Aisha), Pratishi Mishra (come avvocato Sunanda), Oliver Pereira (come avvocato Shirke), Mukesh Tyagi (come proprietario di l'appartamento che perde), Dhruv Bhandari (come Chris), Parth Malhotra (come l'amica di June Pinto), Arun Kadam (come fiorista), Neha Janpandit (come l'amica di Gungun), Priya Marathe (come la ragazza che Milind incontra all'aeroporto), Chetna Pandey (come la ragazza che Abhay incontra all'aeroporto) e Neha Pendse (come la signora che Naren incontra all'aeroporto) sono tutte efficaci. Il commento di Paresh Rawal all'inizio, per presentare i tre protagonisti, è intriso di dialoghi divertenti.

Shraddha Das, Omi Vaidya

Regia e Musica

La direzione di Madhur Bhandarkar è molto buona. Rende pienamente giustizia alla sceneggiatura e mantiene l'atmosfera del dramma leggera e piena di divertimento. Inoltre, ha estratto lavori meravigliosi dai suoi artisti. La musica di Pritam Chakraborty è coinvolgente, ma un paio di canzoni di grande successo si sarebbero aggiunte ai risultati al botteghino. Abhi kuch dinon se è una canzone accattivante (splendidamente resa da Mohit Chauhan). Prendi un crescione e Kya Palak sono anche belle canzoni. I testi (Neelesh Misra, Kumaar, Sanjay Chhel e Sayeed Quadri) sono buoni. La fotografia di Ravi Walia è di buon livello. I set (Priya Suhas) sono giusti. Il montaggio (Devendra Murdeshwar) è nitido.

L'ultima parola

Su tutto, Dil Toh Baccha Hai Ji è un divertente intrattenitore. Lascia un sorriso sul volto dello spettatore e questa è la sua più grande vittoria. I giovani lo adoreranno e una sezione potrebbe persino ripeterlo. Si prevede che la sua attività sarà la migliore nelle grandi città e nei multiplex. I produttori hanno già realizzato un profitto vendendo i vari diritti e, visti i meriti, anche i distributori realizzeranno profitti confortevoli.

Annuncio pubblicitario.

Annuncio pubblicitario